La sostenibilità ambientale per dare energia alla ripartenza economica

Lo stato di emergenza causato dal COVID-19 e il lockdown dell’intero Paese ci ha mostrato gli enormi benefici, dal ripristino della biodiversità alla riduzione dell’inquinamento e ciò ha ampiamente dimostrato quello che Genea Consorzio Stabile sostiene con forza da anni.

L’Europa mira ad adoperarsi per essere il primo continente a impatto zero sul clima con il Green Deal, un’economia moderna, efficiente sotto il profilo delle risorse che tiene alla salvaguardia del pianeta.

«Da anni pungoliamo le istituzioni e i rappresentanti dei vari governi affichè mettano al centro degli interessi nazionali, l’efficienza energetica, le best practice e l’economia circolare» dichiara Angelo Grimaldi componente del consiglio direttivo di Federesco «Assieme al presidente Federesco Ferrari e agli altri componenti del Consiglio non abbiamo perso occasione per evidenziare il nostro pensiero, e anche adesso alla luce del Decreto di prossima emanazione vogliamo far sentire il nostro pensiero».

Proprio ieri a La Stampa il collega Antonio Vrenna, Vice Presidente di Federesco ha dichiarato che «per ripartire più forti di prima, attuando un vero sviluppo sostenibile, è doveroso che il Governo incentivi tutte le iniziative volte a raggiungere una maggiore efficienza energetica nelle case, nelle scuole e negli uffici».

Per conseguire questo obiettivi, anche a livello europeo, sarà necessaria l’azione di tutti i settori della nostra economia, tra cui:

  • investire in tecnologie rispettose dell’ambiente
  • sostenere l’industria nell’innovazione
  • introdurre forme di trasporto privato e pubblico più pulite, più economiche e più sane
  • decarbonizzare il settore energetico
  • garantire una maggiore efficienza energetica degli edifici
  • collaborare con i partner internazionali per migliorare gli standard ambientali mondiali.

Con queste premesse e attendendo il Decreto Rilancio, abbiamo buone speranze per gli incentivi che sicuramente attiveranno il mercato da questo punto di vista.

Fase 2: Ecobonus e Sismabonus fino al 120%

Il Ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli ha annunciato la possibilità di portare l’Ecobonus e il Sismabonus al 110% o 120% nella fase 2, in questo modo si darà un’ accelerata a tutta l’attività edilizia.

Investire nell’edilizia sembra essere proprio la strada che il governo vuole perseguire per la ripartenza del Paese.

Il rafforzamento dell’ecobonus e del sismabonus dovrebbe entrare già nel pacchetto di misure del Dl che il governo sta preparando per sostenere il reddito e il lavoro messi a dura prova dall’emergenza epidemiologica da Covid-19. Misure che potrebbero vedere la luce già a metà settimana e che conterebbero anche provvedimenti per sostenere la crescita. Tra questi appunto dei super-bonus per l’edilizia.

«Stiamo ragionando per un significativo rafforzamento delle agevolazioni ecobonus e sismabonus, elevando le percentuali di detrazione e anche dando ai contribuenti la possibilità di fruire immediatamente del vantaggio fiscale attraverso lo sconto in fattura e la cessione del credito. È una delle misure che intendiamo realizzare per per sostenere la crescita e anche per indirizzare gli investimenti nella direzione della sostenibilità ambientale e della tutela del territorio e dell’aumento della resilienza al rischio sismico del Paese».

A dirlo è stato il 4 maggio il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri in un’audizione alla Camera nell’ambito dell’esame del decreto cosiddetto Liquidità.

Restiamo in attesa di prossimi sviluppi auspicando un rilancio dell’economia nel settore edilizio e del miglioramento della riqualificazione energetica.

22 Aprile Giornata Mondiale della Terra

In occasione della 50esima Giornata Mondiale della Terra personalità del mondo della cultura, della scienza e dell’ecologia firmano un appello per cambiare il nostro modo di vivere e sentire il Pianeta. Genea Consorzio, da sempre impegnata nella tutela ambientale e nella promozione delle energie sostenibili, condivide appieno il pensiero espresso oggi da Legambiente:

«Dobbiamo tenere alta l’attenzione sulla cura del nostro pianeta , anche in questo momento difficile.
Crediamo anche che rilanciare l’economia post #covid19 mettendo da parte le politiche di tutela ambientale sarebbe folle!
Siamo convinti invece che la ripresa di una vita e di una società migliore passi proprio per la cura dell’ambiente e dei beni comuni, anche per scongiurare il pericolo di una nuova crisi che rischia di colpire tutti noi: la #crisiclimatica.

Per questo lanciamo a tutti un appello: anche se non possiamo ancora tornare ad abbracciarci tra di noi, facciamo tutti un piccolo dal valore simbolico verso il #pianeta: condividiamo una foto in cui abbracciamo virtualmente la #Terra!»

Cronache – 07/04/2020 Rassegna Stampa

La Genea Handball Lanzara conclude la stagione al primo posto e prenota la serie A2

SALERNO – E’ stata ratificata ieri, in seguito al Consiglio Federale della FIGH, la conclusione definitiva di tutti i campionati della stagione 2019/2020 a causa dell’emergenza sanitaria causata dal Covid-19. La Genea Lanzara interrompe, di conseguenza, il suo cammino nei  campionati interregionali giovanili e di Serie B. I ragazzi allenati da Nikola Manojlovic chiudono, così, in prima posizione il campionato interregionale di Serie B con la possibilità di partecipare, nella prossima stagione agonistica, al campionato Nazionale di Serie A2 e chiudono al primo posto anche i campionati interregionali Under 19 ed Under 17. “Stiamo vivendo una situazione drammatica che mai nessuno avrebbe immaginato – dichiara Domenico Sica, presidente della Genea Lanzara – una pandemia mondiale che ha colpito principalmente il nostro paese. Dopo circa un mese di lontananza dal campo di gioco accogliamo a malincuore la notizia da parte della federazione della sospensione dei campionati. Decisione giusta e responsabile in un momento simile, anche se dispiace non aver concluso una stagione indimenticabile dove abbiamo ricominciato da zero, con un nuovo progetto tecnico, basata sul lavoro, sulla crescita dei più piccoli e sulla programmazione futura. Dispiace principalmente per i ragazzi che da settembre si sono allenati ininterrottamente ogni sera, disputando anche 4/5 partite settimanali e conquistando sul campo la prima posizione in tutti i campionati disputati”.

Genea Consorzio Stabile sospende le attività

La salute e il benessere sono estremamente importanti per tutti noi, pertanto, a tutela dei nostri collaboratori e delle proprie famiglie, abbiamo deciso di sospendere le attività.

Nel rispetto di quanto stabilito dal Ministero della Salute, ci siamo organizzati in modo da mantenere attivo il numero per le emergenze 334 670 2360 e a dare supporto a qualsiasi vostra richiesta o necessità.

Ci auguriamo di poter tornare tutti ad una vita personale e professionale normale e serena nel più breve tempo possibile.

Ultimi lavori: Impianto Fotovoltaico

Genea Consorzio Stabile si è occupata della progettazione e realizzazione di un Impianto Fotovoltaico di un centro commerciale. L’impianto fotovoltaico è costituito da 370 moduli  per una potenza pari a 123 kW.

Ecco alcune foto del lavoro da noi realizzato

Posticipata l’edizione 2020 di EnergyMed dal 4 al 6 giugno

L’edizione 2020 di EnergyMed sarà posticipata dal 4 al 6 Giugno 2020 e Genea sarà presente per il quarto anno al padiglione 6 stand n.40

I recenti sviluppi legati alla diffusione del Corona Virus in Italia impongono, in accordo con i player e partner della manifestazione, lo slittamento delle date al fine di supportare le istituzioni impegnate nella tutela della salute di tutti.

Il programma e le iniziative speciali dell’edizione 2020 non subiranno sostanziali modifiche; lo staff di Genea Consorzio vi aspetterà presso il padiglione 6 stand n.40 per aiutarvi nella scelta delle migliori soluzioni per l’efficientamento energetico e per l’ottenimento di finanziamenti volti al risparmio energetico.

Genea all’EnergyMed 2020 per presentare le innovazioni sull’efficientamento

Dal 26 al 28 marzo Genea sarà presente per il quarto anno ad EnergyMED, presso la Mostra d’Oltremare di Napoli, alla mostra convegno sulle fonti rinnovabili presso il padiglione 6 stand n.40.

È sempre difficile districarsi tra i finanziamenti volti al risparmio energetico, e il consorzio Genea conosce bene le problematiche che enti pubblici e privati devono affrontare nella scelta delle migliori soluzioni per l’efficientamento energetico e per l’ottenimento degli stessi. Per questo Genea si occupa sia del reperimento delle risorse finanziarie necessarie, attraverso l’accesso a fondi o ecobonus, che dell’esecuzione di diagnosi energetica, dello studio di fattibilità e della progettazione fino alla realizzazione dell’intervento, e resta al fianco ai suoi clienti anche durante le fasi successive, per la manutenzione e il supporto post-intervento.

I principali servizi offerti sono la progettazione su misura dell’efficientamento energetico, l’analisi dell’esigenza energetica, il monitoraggio delle performance da remoto ed il facility management.

Molti enti pubblici, come Comuni e Scuole si rivolgono a Genea Consorzio Stabile per il miglioramento dell’efficienza energetica. Anche industrie e imprese private, scelgono i nostri servizi per l’innovazione tecnica proposta, come l’applicazione della domotica e per l’affiancamento nell’accesso a finanziamenti a fondo perduto e per la realizzazione delle opere di adeguamento.

Attraverso i suoi consorziati, Genea si è occupata dell’efficientamento energetico con realizzazione di cappotti termici, infissi a risparmio energetico ed impianti fotovoltaici presso alcuni prestigiosi istituti di istruzione superiore operando in Campania, Basilicata, Molise, Toscana e Abruzzo.

La crescente domanda in questo settore e struttura aziendale di Genea consente la copertura su più Regioni italiane e rendendola un partner affidabile su tutto il territorio.

Genea Consorzio Stabile fornisce servizi per migliorare l’efficienza energetica di impianti o edifici di aziende e pubbliche amministrazioni.  Genea è una ESCo “Energy Service Company” e si occupa della diagnosi, il progetto, l’affiancamento nell’accesso a finanziamenti a fondo perduto, l’esecuzione degli interventi e la gestione energetica post-intervento.

Ufficializzate le deleghe al Sottosegretario Morassut: priorità al rischio idrogeologico e all’ambiente

“Il nostro è un Paese caratterizzato da grandi fragilità dal punto di vista idrogeologico, del consumo di suolo e di inquinamento ambientale”, continua il sottosegretario. “La priorità è restituire il territorio ai cittadini in tempi rapidi e certi e nel Collegato Ambientale, su cui stiamo lavorando in questi giorni, puntiamo a semplificare la normativa e ad ottimizzare le procedure operative per utilizzare le risorse in maniera efficace.”

Roberto Morassut, unico sottosegretario al Ministero dell’ambiente, si occuperà delle politiche di risanamento ambientale, bonifiche e danno; dissesto idrogeologico e consumo del suolo; politica nucleare e cura dei rapporti con l’Ispettorato nazionale per la sicurezza nucleare e la radioprotezione (Isin); politiche dello spazio e della ricerca aerospaziale; politiche in materia di prevenzione e riduzione dell’inquinamento elettromagnetico, con delega a presiedere il Comitato interministeriale per la prevenzione e la riduzione dell’inquinamento elettromagnetico. L’on. Morassut è responsabile, inoltre, dei rapporti con Senato e Camera.

 

Leggi tutto dal Ministero dell’Ambiente

SERIE B: Brillante successo per la Genea Lanzara nell’ultima di andata contro Endas Capua

Quarto successo consecutivo per la Genea Lanzara nel campionato interregionale di Serie B maschile di pallamano. I ragazzi allenati da Nikola Manojlovic, dopo le due affermazioni esterne contro New Capua e Scuola Pallamano Valentino Ferrara, hanno ospitato tra le mura amiche della Palestra Palumbo la compagine dell’ Endas Capua, terza in classifica. Giordano e compagni hanno superato la formazione avversaria col punteggio finale di 40 – 29, al termine di una partita mai in discussione e condotta per l’ intero arco dei sessanta minuti di gioco.

I salernitani, chiamati all’ ultimo sforzo nel campionato Senior che riprenderà nel mese di Gennaio, hanno offerto una prestazione convincente, basata su un’ ottima difesa e tenendo alti i ritmi dell’ incontro con prime e seconde fasi, col tecnico Manojlovic che ha dato spazio all’ intera rosa a propria disposizione.

Nello starting seven Di Martino sostituisce l’ assente mancino Avallone. Parte forte la Genea Lanzara che dopo pochi giri di orologio è avanti sul 4-1 grazie alle segnature di Manojlovic e Petito, i capuani si rifanno sotto sul 4-3 mantenendo la segnatura di scarto sino al 6-5 quando i padroni di casa ingranano le marce e piazzano un break decisivo di 9-1 in proprio favore allungando sul 15-6. L’ Endas Capua spezza il ritmo con una doppia segnatura di Uglietta, in casa salernitana cominciano già le rotazioni con la Genea Lanzara che raggiunge il massimo vantaggio nella prima frazione di gioco sul 20-9. La segnatura finale di Kristian Affinito chiude il primo tempo sul 20-10.

Nella ripresa la situazione non cambia, nonostante i tanti cambi operati con largo minutaggio all’ intera rosa a disposizione di Manojlovic. Nelle prime battute del secondo tempo le squadre vanno a segno in maniera alternata, con la Genea Lanzara che raggiunge il 28 – 15 al 40’. L’ Endas Capua accorcia il divario sul 32 – 22, con lo scarto che si mantiene sino al minuto finale, quando il pivot Lopez sigla l’ ultima rete del 40-29, risultato sul quale si chiuderà la contesa.

“ Siamo estremamente soddisfatti – dichiara Domenico Sica, presidente della Genea Lanzara – l’ Endas Capua ha dimostrato di essere una squadra ostica ma noi, soprattutto giocando in casa, non ci siamo fatti trovare impreparati, fornendo un’ ottima prestazione. E’ vero che nel primo quarto di gara abbiamo fallito qualche conclusione di troppo, ma siamo stati bravi a rimanere concentrati piazzando un break importante che ha segnato le sorti dell’ incontro.

Abbiamo commesso meno errori dal punto di vista tecnico ed in fase di impostazione, inoltre tutti i ragazzi hanno avuto spazio nel corso della gara ed in particolare nel secondo tempo. Le tante ore spese in palestra sotto le indicazioni del tecnico Manojlovic man mano danno sempre più i loro frutti e siamo felici di questo gruppo.

Ora bisognerà stare attenti a non mollare la presa in prossimità delle festività natalizie, continuando a lavorare per bene, recuperando qualche acciacco di troppo, e dare il massimo per arrivare pronti al mese di Gennaio, quando si ripartirà col girone di ritorno. Nel frattempo, dopo aver riposato in tutte le competizioni giovanili, ci attende con i giovanissimi, in dieci giorni, un vero e proprio tour de force con tante gare da disputare. Faremo del nostro meglio, con l’obiettivo fermo e dichiarato di puntare alla crescita dei ragazzi aldilà dei risultati ”.

SERIE B. GENEA LANZARA – ENDAS CAPUA 40 : 29 (p.t. 20 : 10)
GENEA LANZARA: Biraglia 4, Bove, Castano, Di Martino C. 2, Di Martino A., Ferrara 1, Fiorillo 2, Giordano, Lopez 2, Manojlovic 10, Milano C. 5, Milano A. 3, Navarro 1, Petito 6, Senatore 4, Totaro. All: Manojlovic
ENDAS CAPUA: Affinito K. 5, Affinito M. 8, Capomaccio 1, D’ Angelo, De Siero 6, Florio 3, Gagliardi A. 1, Gagliardi M., Giacobone, Lanni 1, Monaco 1, Monti, Uglietta 3. All: Veraja
Arbitri: Merone – Palumbo